Endodonzia Egna Affi

Questa branca dell’odontoiatria si occupa della struttura interna del dente, permettendo di curare granulomi, ascessi e in alcuni casi anche lesioni cistiche. L’endodonzia è praticata quando i tessuti interni del dente (polpa dentale) vengono contaminati da agenti batterici o si danneggiano a causa di carie penetranti o traumi. Con la terapia canalare si procede all’asportazione del tessuto infiammato o necrotizzato a livello sia della corona sia della radice. L’obiettivo è eliminare l’infezione e garantire la conservazione dell’elemento dentale. Questa procedura è definita devitalizzazione, poiché priva il dente delle terminazioni vascolari e nervose che lo rendono sensibile e vitale.